Università di Parma

Università di Parma

 


Chi siamo

L’Università di Parma è un’istituzione pubblica riconosciuta a livello internazionale per la ricerca e la didattica. È situata nella “Food Valley” e nella città dove si trova l’EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare). In questo contesto, l’Area di Tecnologie Alimentari del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco grazie a un approccio interdisciplinare, si occupa di salvaguardare e migliorare il benessere della persona.

In ambito agroalimentare poniamo grande l’attenzione a: qualità, sicurezza e tipicità degli alimenti, innovazione tecnologica e di formulazione, progettazione di nuovi alimenti e processi produttivi, valutazione della sostenibilità delle produzioni.

La nostra esperienza

Ci occupiamo principalmente della caratterizzazione chimico-fisica, termica e sensoriale degli alimenti. Siamo specializzati in valutazioni reologiche a livello micro-, meso- e macro strutturale di alimenti, con particolare attenzione ai prodotti da forno, in relazione alle formulazioni, alle condizioni di processo e di stoccaggio. Abbiamo una vasta esperienza nella caratterizzazione termica dei prodotti alimentari, mediante calorimetria a scansione differenziale, tecnologia applicata al settore degli oli e dei grassi, in particolare per la caratterizzazione dell’olio di oliva.

Il coinvolgimento nella ricerca

La nostra attività riguarderà l’analisi fisica e termica degli oli derivanti da cultivar minori di olivo provenienti da Abruzzo, Calabria, Puglia e Sardegna. In particolare verranno valutate le proprietà reologiche degli oli, il colore e, mediante calorimetria a scansione differenziale (DSC), le transizioni di fase in raffreddamento e riscaldamento con relative proprietà termiche. Studieremo l’utilizzo della DSC come metodo analitico a basso impatto ambientale. Nell’ambito dell’utilizzo di sottoprodotti della filiera olivicola per produrre prodotti nutraceutici, saremo coinvolti nella fase di bioincapsulazione di estratti fenolici da foglie, sansa e acque reflue per ottenere ingredienti funzionali innovativi, quindi arricchire sistemi alimentari reali come salse a base grassa, prodotti da forno e caramelle.       

Il team

Emma Chiavaro

Emma Chiavaro

Professore Associato in Scienze e Tecnologie Alimentari presso l’Università di Parma.

Sono il responsabile scientifico e all’Università insegno in numerosi corsi di Tecnologie Alimentari.

Massimiliano Rinaldi

Massimiliano Rinaldi

Ricercatore dell’Università di Parma.

Mi occupo della caratterizzazione fisica dei prodotti nutraceutici formulati, della loro qualità e stabilità legata alla formulazione, ai processi tecnologici e alle tecniche di conservazione.

Eleonora Carini

Eleonora Carini

Ricercatrice presso l’Università di Parma.

Svolgo attività di ricerca sulla caratterizzazione reologica dei prodotti e dello studio della loro stabilità mediante valutazione della mobilità molecolare dei protoni con tecnica H1-NMR.

Maria Paciulli

Maria Paciulli

Assegnista dell’Università di Parma.

Mi occupo di valutare le proprietà fisiche e termiche degli oli. Approfondisco gli studi sulla incapsulazione di composti fenolici estratti dai sottoprodotti, da usare come ingredienti funzionali per prodotti nutraceutici.

 

 

La nostra ricerca: S.O.S.

Per l'impresa

Come aumentare la shelf life dell’olio di oliva

S.O.S. - avatar S.O.S. Per l'impresa 08 Ott 2018

Aumentare la conservabilità dell'olio in porzioni monouso per dare ai consumatori un olio extra vergine di oliva dalle caratteristiche qualitative ottimali. E... leggi

Per il consumatore

Quanto sono salutisti i consumatori?

S.O.S. - avatar S.O.S. Per il consumatore 10 Ott 2018

Qual è l’interesse dei consumatori nei confronti dei prodotti salutistici? E, in particolare, c’è disponibilità a sostenere un costo più elevato rispetto... leggi

Per l’ambiente

Le foglie dell’olivo: fonte di salute e benessere

Ager - avatar Ager Per l’ambiente 25 Set 2018

Il destino delle foglie presenti nelle olive conferite al frantoio? Essere riutilizzate in un’ottica di economia circolare, per produrre biofenoli da impiegare... leggi

Olivo e Olio

Ager - Agroalimentare e ricerca è un progetto di ricerca agroalimentare promosso e sostenuto da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

Presso Fondazione Cariplo
Via Manin n. 23 - Milano
cf 00774480156

Sito Progetto Ager
http://www.progettoager.it/

Valentina Cairo
valentinacairo@fondazionecariplo.it
Tel +39 02 6239214

Riccardo Loberti
comunicazione@progettoager.it