Verranno individuati gli oli extra vergini di oliva DOP e monovarietali sui quali saranno eseguite una serie di analisi per conoscerne le caratteristiche distintive. I dati analitici, raccolti nei tre anni di progetto, verranno elaborati statisticamente per classificare gli oli e creare una banca dati on line liberamente fruibile.

Partner leader

Università di Genova

 

SCOPRI LA NOSTRA RICERCA SCOPRI LA NOSTRA RICERCA

Task 2.1 Piano sperimentale e organizzazione del campionamento

Verrà messo a punto un “piano di campionamento” dell’olio extra vergine di oliva DOP che individuerà gli oli da campionare in base a: provenienza regionale, varietà, parametri tecnici (es. tecnica colturale, tecniche di estrazione e conservazione, ecc…). Gli oli selezionati saranno analizzati all’interno dei WP3 e WP7 nel corso dei tre anni di progetto. È previsto anche il campionamento dei sottoprodotti della trasformazione, foglie e acque reflue dei frantoi, che nel WP6 saranno analizzati per valutare la presenza di importanti polifenoli (idrossitirosolo e oleuropeina).

Risultati attesi

  • Definizione del piano di campionamento degli oli DOP e monovarietali

Partner leader

Università di Genova

Task 2.2 Elaborazione dei dati e creazione di un modello

Saranno elaborati i dati analitici acquisiti dagli altri WP in modo da avere una serie di informazioni utili per la creazione di modelli di riferimento che permettano una classificazione degli oli.

Risultati attesi

  • Sviluppo di modelli di riferimento per gli oli DOP
  • Identificazione delle variabili altamente informative utili al WP7 per lo sviluppo di metodi di screening
  • Convalida dei modelli mediante serie di test esterni (ad esempio periodo di raccolta differenziato, anno di produzione).

Partner
Università di Genova

Task 2.3 Creazione di una banca dati dell’olio extra vergine di oliva

La ricerca ha l’obiettivo di realizzare una banca dati online con una serie di informazioni: metodi analitici disponibili, normative, come identificare l’autenticità degli oli extra vergine di oliva e le principali frodi. Ogni campione sarà archiviato e correlato alle specifiche proprietà: sensoriali, nutrizionali, botaniche e geografiche, nutraceutiche, ecc...La banca dati conterrà anche informazioni sulla caratterizzazione dell’olio extra vergine di oliva mediante una serie di tecniche che includeranno approcci IR, NIR, NMR, MS, sensoriali e di studio del DNA. La banca dati continuerà ad essere aggiornata anche al termine del progetto.

Risultati attesi

  • Creazione di una banca dati a libero accesso per la caratterizzazione e la protezione dalle frodi dell’olio extra vergine di oliva italiano.

Partner
Università di Genova
Università di Messina

La nostra ricerca: Violin

Per l'impresa

Violin: la ricerca entra nel vivo

VIOLIN - avatar VIOLIN Per l'impresa 22 Giu 2017

Prima riunione operativa per i partner di VIOLIN - VAlorization of Italian OLive products through INnovative analytical tools, il progetto di ricerca... leggi

Per il consumatore

Il progetto VIOLIN compie un anno

VIOLIN - avatar VIOLIN Per il consumatore 22 Giu 2018

Lo scorso 17 maggio i partner del progetto VIOLIN -  Valorizzazione dei prodotti Italiani ottenuti dalle olive attraverso tecniche analitiche innovative -... leggi

Per l’ambiente

Progetto VIOLIN, ecco l'innovazione che valorizza l’olio extravergine di oliva…

VIOLIN - avatar VIOLIN Per l'ambiente 05 Ago 2016

  Valorizzare l’olio extravergine di oliva DOP grazie a una serie di attività di ricerca multidisciplinari che partono dal produttore e arrivano al... leggi

Olivo e Olio

Ager - Agroalimentare e ricerca è un progetto di ricerca agroalimentare promosso e sostenuto da un gruppo di Fondazioni di origine bancaria.

Presso Fondazione Cariplo
Via Manin n. 23 - Milano
cf 00774480156

Sito Progetto Ager
http://www.progettoager.it/

Valentina Cairo
valentinacairo@fondazionecariplo.it
Tel +39 02 6239214

Riccardo Loberti
comunicazione@progettoager.it